Europe Direct Brescia C/O Villa Galnica - Via Roma, 4 - 25080 Loc. Castello, Puegnago del Garda (BS)
+39 0365 - 651085

Anno europeo dei giovani: accordo raggiunto

La Commissione europea ha accolto con favore l’accordo politico raggiunto questa settimana dal Parlamento europeo e dal Consiglio per proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani

Nel corso di tutto il prossimo anno la Commissione coordinerà una serie di attività a stretto contatto con il Parlamento europeo, gli Stati membri, le autorità regionali e locali, le organizzazioni giovanili e i giovani stessi. 

Le iniziative che verranno organizzate nell’ambito dell’Anno europeo dei giovani beneficeranno di un sostegno pari a 8 milioni di euro: questa cifra servirà a creare diverse opportunità  per i giovani europei, dall’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze per il loro sviluppo professionale al rafforzamento del loro impegno civico, fondamentale per plasmare il futuro dell’Europa.

L’Anno europeo dei giovani perseguirà quattro obiettivi:

  • rinnovare le prospettive positive per i giovani, evidenziando in che modo le transizioni verde e digitale e altre politiche dell’Unione offrono opportunità ai giovani e alla società in generale;
  • sostenere i giovani affinché acquisiscano conoscenze e competenze pertinenti e diventino quindi cittadini attivi e impegnati, ispirati da un senso di appartenenza all’Europa;
  • aiutare i giovani ad acquisire una migliore comprensione delle varie opportunità a loro disposizione e a promuoverle attivamente, a livello europeo, nazionale, regionale o locale, per sostenere il loro sviluppo personale, sociale, economico e professionale;
  • integrare le politiche a favore dei giovani in tutti i pertinenti settori strategici dell’Unione al fine di incentivarne il punto di vista a tutti i livelli del processo decisionale.

Nel 2022 è previsto l’avvio di diverse iniziative faro riguardanti vari settori strategici, tra cui ALMA, un’iniziativa che aiuterà i giovani a entrare nel mondo del lavoro abbinando un sostegno all’istruzione, alla formazione professionale o all’occupazione nel paese di origine con un tirocinio in un altro paese dell’UE. 

L’Anno europeo dei giovani andrà inoltre di pari passo con NextGenerationEU, il piano di ripresa post pandemia per l’Europa del futuro che sostiene la partecipazione dei giovani alla società.

 

Per ulteriori informazioni:

Proposta della Commissione per l’Anno europeo dei giovani

Portale europeo per i giovani

Indagine online realizzata dalla Commissione su oltre 5000 giovani

Leave a comment