Europe Direct Brescia C/O Villa Galnica - Via Roma, 4 - 25080 Loc. Castello, Puegnago del Garda (BS)
+39 0365 - 651085

EUROPE DIRECT BRESCIA: UN INCONTRO ALL’I.I.S “G. FALCONE” DI PALAZZOLO SULL’OGLIO PER SENSIBILIZZARE LE CLASSI QUINTE SULL’IMPORTANZA DEL VOTO

Si è tenuto lo scorso venerdì 5 aprile l’incontro “L’importanza del voto per il futuro dell’Europa”, organizzato dal centro Europe Direct Brescia, in collaborazione con AEGEE Brescia e la Consulta Provinciale degli Studenti di Brescia, nell’ambito del progetto “Le Giornate della consapevolezza giuridica” a cura del dipartimento di scienze giuridiche e della referente Prof.ssa Anna Francesca de Finis dell’I.I.S “G. Falcone”. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività del centro di informazione europea per la sensibilizzazione dei giovani sul ruolo del Parlamento e dell’importanza del diritto al voto, in vista delle elezioni europee di giugno. 

La mattinata si è aperta con i saluti istituzionali di Lucia Pecorario dell’ufficio del Parlamento europeo di Roma relazioni pubbliche e social media. A seguire, i referenti di Europe Direct Brescia e AEGEE Brescia, insieme alla rappresentante della Consulta provinciale del Falcone, hanno coinvolto direttamente gli studenti e le studentesse presenti con un’attività interattiva. È stato infatti proposto un quiz a tema Europa con domande più o meno facili, relative alle passate e future elezioni europee e alle politiche adottate dall’Unione Europea. 

Presenti all’evento anche due Europarlamentari, Brando Benifei e Pietro Fiocchi, che hanno risposto alle domande delle classi, raccolte nei giorni precedenti.  

“L’evento – ha dichiarato Mauro Guaschi, manager del centro Europe Direct Brescia – ha riscosso un ottimo successo, sia tra gli studenti e le studentesse sia tra gli insegnanti. Queste iniziative mettono ben in luce la capacità del centro di riuscire a portare sul territorio e nelle scuole figure di spicco del panorama politico europeo per un dialogo attivo e proficuo. Sono convinto che, grazie ad attività come queste, sia possibile rimettere al centro dell’attenzione il tema del diritto di voto e della sua importanza tra le generazioni più giovani, che appaiono sempre più distaccati e disinteressati della vita politica del nostro paese e dell’Europa. Il nostro centro – ha concluso Guaschi – è al lavoro per proporre nuove iniziative, non solo nelle scuole, ma aperte a un pubblico più ampio, per favorire un confronto tra i cittadini su temi fondamentali in vista delle elezioni di giugno.”