EDIC Brescia C/O Spazio Mo.Ca. - Via Moretto 78, 25122 Brescia
+39 030 7778399

Una nuova fase nella nostra partnership transatlantica

Il Presidente Juncker e il Presidente Trump hanno concordato di avviare una nuova fase di forti relazioni commerciali tra gli Stati Uniti e l'UE.
Il Presidente Juncker e il Presidente Trump hanno concordato di avviare una nuova fase di forti relazioni commerciali tra gli Stati Uniti e l’UE.

Il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha visitato Washington, D.C., dove è stato ricevuto alla Casa Bianca dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

I leader si sono accordati su un “Joint EU-U.S.” dando inizio ad una nuova fase nel rapporto tra Stati Uniti e Unione Europea – una fase di stretta amicizia, di forti relazioni commerciali in cui si lavorerà per la sicurezza globale, la prosperità e la lotta al terrorismo.

L’obiettivo, concordato da entrambe le parti, è di arrivare a zero tariffe, zero barriere commerciali e zero sussidi per beni industriali che non siano auto. Questa strategia favorirà il mercato per agricoltori e lavoratori, aumenterà gli investimenti e porterà ad una maggiore prosperità.
Entrambe le parti hanno convenuto di rafforzare la loro cooperazione strategica in materia di energia e di avviare uno stretto dialogo sugli standard al fine di facilitare gli scambi, ridurre gli ostacoli burocratici e tagliare i costi.

Occupazione e sviluppi sociali in Europa

È stato inoltre raggiunto un accordo per unire le forze e proteggere in modo più sicuro le società americane ed europee dalle pratiche commerciali sleali globali. È stato convenuto che le parti lavoreranno a stretto contatto con partner affini per riformare l’OMC (Organizzazione Mondiale del Commercio) e affrontare pratiche commerciali sleali, tra cui il furto di proprietà intellettuale, il trasferimento forzato di tecnologia, le sovvenzioni industriali, le distorsioni create da imprese statali e la sovraccapacità.
I leader hanno deciso di istituire immediatamente un gruppo di lavoro esecutivo dei loro più stretti consulenti per portare avanti questa agenda congiunta. Il gruppo identificherà misure a breve termine per facilitare gli scambi commerciali e valutare le misure tariffarie esistenti.

DICHIARAZIONI

Alla dichiarazione congiunta della stampa in seguito all’incontro alla Casa Bianca, il Presidente Juncker ha dichiarato: “Quando sono stato invitato dal Presidente alla Casa Bianca, avevo un’intenzione: concludere un accordo oggi“.

Il Presidente Juncker ha inoltre tenuto un discorso programmatico sulle relazioni UE-USA presso il Centro per gli studi strategici e internazionali (CSIS) in cui ha affermato: “Come ho già detto molte volte, le guerre commerciali non hanno vincitori – lasciano solo cicatrici. Non proteggere la sicurezza nazionale minerà solo la sicurezza economica“.
L’Europa è pronta a lavorare con tutti i partner che la pensano allo stesso modo per creare nuove opportunità e migliorare il sistema globale, ed è per questo che sono venuto a Washington, per non dare consigli non richiesti ma per offrire una maggiore cooperazione – con questa amministrazione e con tutti i nostri partner negli Stati Uniti. Credo fermamente che invece di essere distratti da misure e contromisure dovremmo concentrarci sulle questioni reali nel commercio globale“, ha affermato il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker.

Link utili

Fonti originali:

https://ec.europa.eu

Leave a comment